@Divoc_Earth: ricordo digitale del lockdown su Instagram

Nel complesso periodo di formazione a distanza i ragazzi di II C che frequentano il percorso di Operatore grafico multimedia si sono cimentati nell’ideazione e realizzazione del progetto @divoc_earth. 24 punti di vista differenti, 78 foto totali, un racconto di storytelling visivo con l’obiettivo di ricordare attraverso le immagini, il difficile periodo del lockdown del 2020, periodo quanto mai inaspettato e che ha condizionato in maniera determinante la storia contemporanea. Il lavoro è stato totalmente gestito dai ragazzi, con la supervisione degli insegnanti di laboratorio, prof. Brandolini, prof. Cappelletti e prof. Prot e realizzato a step: dalla prima fase di brainstorming in cui sono state individuate le keywords tematiche, gli allievi sono passati alla realizzazione degli “scatti”. Il mezzo di comunicazione scelto per presentare la mostra è stato Instagram, non solo perché il social in questo momento vive il suo periodo più florido e di massima diffusione tra i giovani di tutto il mondo, ma anche per veicolare i contenuti visivi in fase di distanziamento sociale. Ogni fotografia prima della pubblicazione è stata modificata in post produzione con l'obiettivo di creare un feed tematizzato a livello cromatico, i cui colori dominanti sono il viola e il blu. Una fase cruciale del progetto è stata l’operazione naming: attraverso un brainstorming e una votazione interna è stato scelto il nome @divoc_earth. Il covid che diventa divoc è metafora linguistica del "ribaltamento", del "capovolgimento” della logica e dell’ordinarietá causata dalla pandemia, la parola earth ricorda come l'emergenza sanitaria ha coinvolto i paesi a livello globale. Il logo del progetto è stato invece scelto dai follower dell'account attraverso una votazione online sulle stories di Instagram, in un torneo ad eliminazione diretta. Il logo definitivo è stato quello realizzato da Michael Attademo con 63 voti su 121. Il progetto si concluderà – almeno per il momento – il 6 luglio 2020, ma rimarrà a disposizione degli internauti... chissà che non diventi però qualcosa di più in futuro. Qui di seguito alcuni punti di vista espressi da alcuni allievi, in merito all’esperienza:

"Un bel progetto che aiuta a comprendere meglio i social, capire come gestire una pagina e soprattutto è molto intrigante. Può anche far capire il genere di lavoro che dovremo fare, e sicuramente è un buon modo per avvicinarci ai social network (questo per chi, come me, li odia)" - (Mattia)

Il progetto mi è piaciuto tanto, è stato molto interessante, mi ha anche aiutato a far passare più velocemente il tempo a casa producendo qualcosa di nuovo. (Alberto)

Un progetto che fa capire l'uso dei social accompagnati anche alla tradizionale locandina piuttosto che un sito web (Gualtiero)

Un bel progetto che mi ha coinvolto. Una nuova esperienza che ci fa capire il nostro lavoro futuro (Costantino)

Un progetto nuovo che dovrebbero fare tutte le scuole, poiché richiede l’interazione di tutta la classe (Khadim)

Progetto carino, moderno e innovativo (Ezechiele)

Un progetto originale che ha coinvolto tutta la classe e che ha unito “i laboratori” in un unico progetto. Personalmente mi è piaciuto farlo. (Luca)

In conclusione, visita @divoc_earth su Instagram e fateci sapere cosa ne pensate! https://www.instagram.com/ divoc_earth. Curiosità: nell’account si cela anche un testo di una canzone scelta come metafora di accompagnamento al progetto... scoprila, è facile!
Be Sociable, Share!