The mission 2018: sorteggiati i biglietti

Davvero bella la Festa del Grazie che ieri sera ha in pratica concluso l'anno formativo 2018-19. Grande la partecipazione di allievi e genitori e soprattutto grande risultato ottenuto dalla prima sottoscrizione a premi del cfp Valdocco: superata la quota di 7.000 biglietti venduti. Ad Aleppo, in Siria, presso la Casa Salesiana avranno motivo di far festa.
Questi i biglietti che hanno vinto:
  1. 9137 Smartphone New HUAWEI P30
  2. 4685 Viaggio per due persone "3 gg di incanto"
  3. 3939 Le Gru gift card per un valore di 150€
  4. 5998 Cofanetto Amazon per un valore di 100€
  5. 8205 Cena per due persone su tram GTT di Torino
  6. 2387 torta "Buoni come il pane"
  7. 8272 torta "Buoni come il pane"
  8. 8945 torta "Buoni come il pane"
  9. 7999 torta "Buoni come il pane"
  10. 7723 torta "Buoni come il pane"
Durante lo svolgimento della serata, arricchita dalle performance artistiche dei ragazzi, l'allievo di 3B Metwally Ahmed ha vinto per la sua prestazione di equilibrista. Momento di commozione a fine serata per la lettera di ringraziamento dei ragazzi di 3C letta da Sara Compierchio.
 

Un gemellaggio con Aleppo

Quante cose diamo per scontate, per il semplice fatto di averle sempre lì, a nostra disposizione? Quando premiamo un interruttore o apriamo il rubinetto, ci siamo mai chiesti se c’è elettricità o se uscirà l’acqua? Queste sono alcune riflessioni che ci ha lasciato don Pier Jabloyan, direttore dell’oratorio Don Bosco di Aleppo. In un Paese in guerra ormai da quasi sette anni, l’oratorio - con le sue molteplici attività - è un punto di riferimento e di speranza: il doposcuola, il catechismo, l’estate ragazzi, le squadre sportive, i gruppi… «cose normali in tempi non normali». Perché durante un conflitto anche il numero delle vittime diventa quasi un’”abitudine”. Vittime come un ragazzo, di 12 anni, ucciso da un colpo di mortaio mentre aspettava il bus. O come due fratelli con la loro mamma, a casa, colpiti per sempre da un razzo in quel luogo che - per eccellenza - dovrebbe dare sicurezza. Nelle parole di don Pier il dolore e la sofferenza si uniscono ai miracoli e alla speranza di chi continua ogni giorno a fare il bene e a testimoniare quell’Amore più grande che spinge a dare la vita per gli altri: nell’accoglienza, nel gioco, nell’aiuto, nel trovare la forza di festeggiare ancora ogni piccola gioia quando tutto intorno parla di morte. Ed è proprio qui che si inserisce il gemellaggio che unisce Valdocco alla Siria. Al termine di un anno di riflessione - attraverso momenti di gioco e di festa, di animazione e di ritiro - abbiamo deciso di vivere concretamente la proposta pastorale “Io sono una missione #perlavitadeglialtri”: la nostra vita può dunque realizzarsi pienamente solo con gli altri e per gli altri. Abbiamo quindi lanciato una sottoscrizione a premi, i cui ricavati andranno interamente alla casa salesiana di Aleppo. Un piccolo gesto se preso singolarmente, ma che può davvero fare la differenza. Perché - come ci ha detto don Pier - «Alla fine della guerra, coloro che hanno fatto del male verranno dimenticati. Ma tutti quelli che hanno fatto del bene ai ragazzi di Aleppo saranno ricordati per sempre».
di Ileana Vitale    

Scuola 2018-19: al via le iscrizione online

Da martedì 16 gennaio sino alle ore 20.00 di martedì 6 febbraio 2018, come previsto dall’annuale circolare diffusa nelle scorse settimane dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sono aperte le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado.
Per coloro i quali hanno già un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) non ci sarà bisogno di registrarsi nuovamente: potranno utilizzare le vecchie credenziali per accedere al portale delle iscrizioni senza effettuare prima la registrazione.
Per effettuare l’iscrizione è necessario collegarsi al sito www.iscrizioni.istruzione.it
Segnaliamo alle famiglie intenzionate ad iscrivere i propri figli presso il nostro Centro di Formazione Professionale che il codice meccanografico della nostra scuola è il seguente: TOCF03200A. Le famiglie che avessero necessità di un computer connesso ad internet e/o di un supporto tecnico per effettuare l’iscrizione, possono recarsi presso il nostro Centro nei seguenti orari: lunedì e giovedì dalle 9,00 alle 12,00. Si prega di contattare comunque telefonicamente la segreteria per fissare un appuntamento, prima di recarsi presso il Centro (011.5224302).
Ricordiamo che è obbligatorio indicare una scuola superiore come scelta opzionale e che è opportuno fare una seconda scelta in un altro CFP vicino. Segnaliamo che in caso di iscrizioni in eccedenza, i candidati verranno accettati secondo le seguenti priorità:
- ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2004 con percorso regolare di studi;
- CONTATTO DELLA FAMIGLIA CON IL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE: colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’;
- DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE: priorità a chi abita più vicino.
Per gli allievi con disabilità occorre consegnare in segreteria la CERTIFICAZIONE AGGIORNATA con la dichiarazione di idoneità al lavoro nel laboratorio specifico per l’indirizzo scelto entro il termine ministeriale di accettazione della domanda. La domanda sarà considerata non valida in caso di dichiarazione mendace rispetto alla disabilità.
Quattro i percorsi triennali del Valdocco:
  • Operatore della ristorazione preparazione pasti (NEW);
  • Operatore grafico: multimedia;
  • Operatore della trasformazione alimentare: panetteria, pizzeria e pasticceria;
  • Operatore elettrico: impianti civili per il risparmio energetico.

Bravo Michele!

Il 23 febbraio a Torino si è svolta, alla presenza di autorevoli personalità del settore, la prima edizione italiana su “Concorso Cioccolato Giovani”, ideata dall’associazione Piemonte Mese in collaborazione con la rivista Pasticceria Internazionale. La prima selezione (cartacea) è stata superata da tredici concorrenti che sono stati ammessi alla prova pratica, svoltasi nelle cucine di un istituto alberghiero torinese. La selezione è stata superata anche dal nostro diciassettenne Michele Barbieri che si è esercitato duramente per un mese presso il CFP Valdocco di Torino sotto la supervisione del docente Maikol Gunetti: il docente ha seguito Michele nella fase di realizzazione delle due praline e dell’uovo di Pasqua decorato con ghiaccia reale e costruzioni geometriche particolari. Continua a leggere